• LLL:fileadmin/templates/jugendsession.ch/Resources/Private/Language/it.locallang.xlf
  • Cerca
  • Media
  • Contatto

2006

Anche la Sessione dei giovani 2006, come il Consiglio nazionale e quello degli stati, si è dovuta spostare nei Grigioni: a causa dei lavori di rinnova-mento di Palazzo federale i Consigli federali si sono riuniti a Flims, e con-temporaneamente la Sessione dei giovani si è riunita a Laax. Dopo che negli scorsi anni era sempre stata scelta una tematica principale, quest'anno si è semplicemente optato per il tema «giovani – globalmente connessi».

In collaborazione con alcuni rappresentanti della Posta, della Swisscom e delle FFS, e di alcuni Svizzeri all'estero, i giovani hanno formulato le proprie richieste su temi come il Service Public, la disoccupazione giovanile e la partecipazione giovanile in Europa. Nell'ambito di «Juse-direct» hanno inoltre richiesto un aumento notevole degli incentivi Minergie.

Anche se le richieste della Sessione dei giovani non sempre sono state accolte da ministri e politici, la Sessione non solo ha la funzione di essere un progetto per la partecipazione, ma sforna spesso tante idee: nel 2006 i giovani chiedevano un «Divieto di armi da fuoco in economie domestiche private»; solo un anno dopo è iniziata la raccolta di firme per un'iniziativa popolare che andava nella stessa direzione.

I giovani non hanno sfruttato solamente la vicinanza geografica con il Parlamento, ma anche attraverso la presenza del rapper grigionese Gimma, la Sessione dei giovani ha dimostrato la propria vicinanza culturale con il luogo ospitante. La Sessione dei giovani si è conclusa con una visita alla controparte «adulta». Durante un aperitivo, i giovani hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con i membri dei Consigli federali e con i Consiglieri federali.