• LLL:fileadmin/templates/jugendsession.ch/Resources/Private/Language/it.locallang.xlf
  • Cerca
  • Media
  • Contatto

1991

In occasione del giubileo per i 700 anni della Confederazione Svizzera, la Federazione Svizzera delle Associazioni Giovanile (FSAG) è stata incaricata dello svolgimento della Sessione dei giovani. La sessione ha avuto luogo mercoledì 25 settembre 1991 per la prima volta.

246 giovani, dei più di 600 giovani interessati, hanno dibattuto animatamente sul servizio civile (una settimana prima che venisse iscritto all’ordine del giorno nelle Camere federali), su rifiuti e ambiente in Svizzera e nel mondo, sulla questione della pace, sulla politica dell’asilo e i rapporti tra la Svizzera e la Comunità europea (CE).

Più di 30 rappresentanti di partiti dei giovani e circa 100 parlamentari hanno seguito il tutto dalle tribune. Un punto saliente della Sessione dei giovani è stata la discussione di 20 minuti tra il presidente della Confederazione Flavio Cotti (PPD, TI) e i partecipanti per la chiusura della Sessione dei giovani. 

Il presidente del Consiglio nazionale Ulrich Bremi (PLR, ZH) e il presidente del Consiglio degli stati rthur Hänsenberger (PLR, BE) hanno preso in consegna le richieste dei giovani alla fine della Sessione dei giovani: libertà di scelta tra il servizio militare e il servizio civile (senza estensione dell’obbligo di servizio alle donne), adesione all’ONU e, con 98 voti contro 67, adesione alla CE.